Serie A 2018-2019 - 7° giornata di campionato del 30.09.2018: classificazione con analisi dei gol in Evitabili ed Imparabili

Premessa
I gol, tutti i vari tipi di gol segnati sui campi di calcio, da un mio studio elaborato, visionando ed analizzando oltre 18.000 gol registrati nel corso degli ultimi 20 anni, si classificano in due grandi categorie, EVITABILI ed IMPARABILI/INEVITABILI, ciascuna statisticamente quantificabile nel 50% circa del totale.

I GOL EVITABILI che si possono prevenire, eludere adottando gli opportuni accorgimenti, correttivi tecnico tattici di seguito indicati, sono quelli segnati a causa di errori individuali e di reparto, SEMPRE GLI STESSI, UGUALI, RICORRENTI E RIPETITIVI ANCHE NELLA STESSA PARTITA, derivanti da:
a) libertà di tempo e spazio concessa all’attaccante per effetto della zona applicata con le sue rischiose componenti tattiche ben note, invece di adottare la marcatura a uomo moderna, elastica, previo controllo visivo attivo, suo elemento innovativo usato come chiave di lettura del gioco guardandosi attorno con movimenti laterali del capo per stare nella giusta presa di posizione in entrambi le fasi di gioco tra difensori ed attaccanti;
b) atteggiamento errato del difensore che si gira, si scansa sui tiri diretti contro la propria porta, invece di osservare la regola della posizione frontale attiva che prevede di opporsi fisicamente al tiratore, con la parte anteriore del corpo, cercando di intercettare, di aggredire la palla per non lasciarla sfilare.
Da tener presente che gli errori sui gol evitabili vanno rilevati nel momento immediatamente prima che la palla entri in rete; il riferimento ad errori tecnico tattici precedenti, seppur di poco, collegati alla stessa azione, a centrocampo o nella trequarti, anche per filtro insufficiente, non è da prendere in considerazione a giustificazione dei gol stessi, in quanto le relative variabili di sviluppo del gioco portano a ragionare per ipotesi, con i “se” e i “ma”, quindi senza riscontro con la realtà oggettiva degli errori emersi all’atto del gol; infatti, tali errori finali, ultimi se non fossero stati commessi applicando i suggerimenti tecnico tattici da me sopra indicati, avrebbero rimediato, sanato sia quelli precedenti a centrocampo sia soprattutto quelli finali evitando il gol stesso.

I GOL IMPARABILI/INEVITABILI che non hanno il carattere della ripetitività, della frequenza, della continuità ricorrente tipica di quelli evitabili causati e contraddistinti sempre dagli stessi errori tecnico tattici sottostanti come sopra descritti, si riferiscono a quei gol a fronte dei quali il portiere poco o nulla può fare per impedire alla palla di entrare in rete, segnati per altri e diversi errori tecnico tattici commessi o per episodi fortuiti, casuali non dipendenti dalla volontà dei giocatori;
I GOL IMPARABILI derivano da: giocate, gesti o scambi da manuale di natura tecnico tattica come, ad esempio, dribbling, combinazione, triangolazione, contrasto, anticipo, appoggio smarcante, tiro di precisione, stacco di testa maggiore, velocità di corsa maggiore, giocata di classe (girata, rovesciata, colpo di tacco o di ginocchio), deviazione, calcio di rigore, calcio di punizione, calcio d’angolo, schema collaudato sui calci piazzati, contropiede;
I GOL INEVITABILI derivano da: situazioni o episodi casuali, contingenti, di fortuna come, ad esempio, rimpallo favorevole, errore o svista della terna arbitrale, autogol, malinteso tra difensori, intervento a vuoto, papera o deviazione involontaria del difensore o del portiere, respinta difettosa del portiere, situazione d’inferiorità numerica, palla vagante o seconde palle, rimessa laterale, barriera posizionata male, opposizione passiva alla palla, condizioni del terreno di gioco, rimbalzo ingannevole della palla, mancanza di fair play, palla intercettata.

ROMA VS LAZIO 3 1
Classificazione con analisi dei gol:
Gol di Pellegrini imparabile/inevitabile, rimpallo favorevole nel colpo di tacco in rete;
Gol di Immobile imparabile/inevitabile, svarione nel disimpegno del difensore che si fa rubare palla e con un diagonale chirurgico infila il secondo palo in maniera imprendibile;
Gol di Kolarov evitabilissimo, errore del difensore in barriera che si è girato, voltato, schivato, scansato, messo di fianco alla palla in arrivo su calcio di punizione, lasciando sfilare in rete laddove il portiere non è potuto arrivare;
Gol di Fazio evitabilissimo, mancanza di marcatura a uomo sull'attaccante, tenuto di lato, di fianco nella linea difensiva a zona, sulla punizione, per lui in mezzo a due difensori che vanno a farfalle, è un gioco da ragazzi buttarla dentro di testa.

JUVENTUS VS NAPOLI 3 1
Classificazione con analisi dei gol:
Gol di Mertens evitabilissimo, causato da mancanza di marcatura a uomo moderna, elastica, supportata, integrata dal controllo visivo attivo, per effetto della zona applicata in difesa, in area con le sue componenti tattiche quali linea, fuorigioco ed intercetto della palla, lasciando l'attaccante libero, tutto solo davanti alla porta, di ricevere il passaggio al centro, per lui depositarla in rete senza alcun fastidio fisico avversario, diventa un gioco da ragazzi, incredibile;
Gol di Mandzukic evitabilissimo, idem come sopra, l'attaccante riceve il cross al centro e senza sentire il fiato sul collo del difensore, posizionato a zona in linea, con tempo e spazio e disposizione per colpire di testa in rete in attesa di andare a nozze in carrozza;
Gol di Mandzukic evitabilissimo, idem come sopra, lasciato completamente libero in area, in posizione pericolosa, senza marcatura a uomo, con tempo e spazio in abbondanza che gli permettono di approfittare del rimpallo favorevole della palla, che rientra in campo dopo aver colpito il palo, per lui depositarla in rete ad occhi chiusi è come andare in giostra senza pagare il biglietto, incredibile;
Gol di Bonucci evitabilissimo, lasciato completamente e colpevolmente solo nell'andare a coprire di testa la palla proveniente da calcio d'angolo, con la difesa statica, immobile, specie il difensore che lo doveva marcare a uomo, si ferma a guardare la scena del delitto, concedendo tempo e spazio che l'attaccante, difensore di ruolo, sfrutta per girare la palla in rete sul secondo palo, incredibile.

INTER VS CAGLIARI 2 0
Classificazione con analisi dei gol:
Gol di Martinez evitabilissimo, salta tra due difensori che stanno in linea a zona concedendogli tempo e spazio nel colpire di testa a rete, invece di mettersi con una presa di posizione di fianco interno tra l'attaccante e la porta a stretto contatto fisico per contrastarlo al momento della sua elevazione per andare a colpire di testa, incredibile; nei calci piazzati non si sta mai in linea, ognuno si prende in custodia il proprio, diretto avversario, ripeto, stando di lato interno, stare dietro o davanti è sbagliatissimo, questo errore tattico lo commettono tutte le squadre che giocano a zona in difesa, in area e non a uomo come da me proposto;
Gol di Politano evitabilissimo, chi lo marcava a uomo in area, forse la sua ombra, perché si è girato, voltato scansato senza rispettare la PFA sui tiri contro deviando anche la palla in rete con il ginocchio e sfiorandola anche con il braccio per poi colpire il palo, incredibile.

FIORENTINA VS ATALANTA 2 0
Classificazione con analisi dei gol:
Gol di Veretout imparabile/inevitabile, calcio di rigore;
Gol di Viraghi imparabile/inevitabile, punizione a scavalcare la barriera sul primo sette, da manuale.

BOLOGNA VS UDINESE 2 1
Classificazione con analisi dei gol:
Gol di Pussetto imparabile/inevitabile, contrasto fisico vincente e anticipo sul difensore nella conclusione a rete ravvicinata;
Gol di Santander evitabilissimo, a causa di mancanza di marcatura a uomo moderna, elastica, con il CVA, lasciato colpevolmente e completamente solo dal difensore che prima lo teneva stretto e poi lo ha trascurato per andare all'intercetto della palla, per lui ricevere l'appoggio corto in orizzontale, preparare il tiro e concludere a rete è stato come un gioco da ragazzi;
Gol di Orsolini imparabile/inevitabile, arrivo per primo sulla palla anticipando il difensore e conclusione a rete che sorprende il portiere toccandola ma non trattenendola.

VERONA CHIEVO VS TORINO 0 1
Classificazione con analisi del gol:
Gol di Zaza evitabilissimo, causato da mancanza di marcatura a uomo moderna, elastica, PREVIO CONTROLLO VISIVO ATTIVO (CVA), con l'errore del centrale difensivo che guarda solo la palla e non che chi c'è e come si muove Zaza dietro le sue spalle nel taglio finale per ricevere l'assist corto in verticale e concludendo incontrastato con un diagonale imprendibile.

FROSINONE VS GENOA 1 2
Classificazione con analisi dei gol:
Gol di Piatek evitabilissimo, causato da mancanza di marcatura a uomo moderna, elastica, con il controllo visivo attivo (CVA) per essere stato lasciato completamente e colpevolmente solo, libero di ricevere l'assist a rimorchio con tempo e spazio per addomesticare la palla e calciarla a rete senza incomodo;
Gol di Piatek evitabilissimo, causato da mancanza di marcatura a uomo moderna, elastica, supportata, integrata dal controllo visivo attivo, per effetto della zona applicata in difesa, in area con le sue componenti tattiche quali linea, fuorigioco ed intercetto della palla, lasciando l'attaccante libero di andare indisturbato sulla palla appoggiata al centro dal compagno, per poi depositarla dentro con il tempo anche di guardarsi attorno, come fosse un gioco da ragazzi.
Gol di Ciano imparabile/inevitabile, calcio di rigore.

PARMA VS EMPOLI 1 0
Classificazione con analisi del gol:
Gol di Gervinho evitabilissimo, causato da mancanza di marcatura a uomo moderna, elastica, supportata, integrata dal controllo visivo attivo, per effetto della zona applicata in difesa, in area con le sue componenti tattiche quali linea, fuorigioco ed intercetto della palla, lasciando l'attaccante libero di andare in profondità oltre la linea, indisturbato a raccogliere il passaggio verticale, per lui calciarla a rete da posizione angolata con la complicità del portiere che commette una mezza papera, diventa un gioco da ragazzi.

SASSUOLO VS MILAN 1 4
Classificazione con analisi dei gol:
Gol di Kassie' imparabile/inevitabile, contropiede da manuale con superiorità numerica acquisita e conclusione a rete a fil di palo imprendibile;

Gol di Suso imparabile/inevitabile, giocata individuale da manuale per tecnica e possesso palla, con conclusione a rete alle spalle del portiere verso il sette;

Gol di Samu evitabile, errore del difensore che si è scansato, schivato, voltato, sulla conclusione in porta dell'attaccante lasciando sfilare la palla in rete invece di aggredirla come fosse una preda da cacciare osservando la regola della posizione frontale attiva (PFA) sui tiri contro;

Gol di Duricic imparabile/inevitabile, precisione nel tiro a rete che con un po di fortuna passa in mezzo ad una selva di gambe, trova il pertugio giusto ed entra in rete a fil di palo;

Gol di Suso evitabilissimo, errore di due difensori che sulla ribattuta a rete dell'attaccante si sono entrambi girati, voltato, scansati, schivati, avvitati andati in torsione, messi di fianco anche deviando così la palla in rete invece di aggredirla come fosse una preda da braccare nel rispetto della posizione frontale attiva sui tiri contro (PFA).

SAMPDORIA VS SPAL 2 1
Classificazione con analisi dei gol:
Gol di Paloschi imparabile/inevitabile, rimpallo favorevole sulla corta errata respinta del portiere;
Gol Linetty evitabilissimo, mancanza di marcatura a uomo moderna, elastica, con il controllo visivo attivo suo elemento innovativo, con tutta la difesa schierata a zona attenta a fissare solo la palla in arrivo, lasciando l'attaccante libero nel ricevere palla al centro per poi appoggiarla di testa indietro al compagno altrettanto libero d'inserirsi a rimorchio per buttarla dentro al volo come fosse un gioco da ragazzi;
Gol di Defrel evitabilissimo, idem come sopra, l'attaccante riceve palla al centro e liberissimo, marcato solo dalla sua ombra, la butta dentro di sinistro come fosse un gioco da ragazzi.

Additional uncaught exception thrown while handling exception.

Original

PDOException: SQLSTATE[42000]: Syntax error or access violation: 1142 INSERT command denied to user 'Sql512675'@'62.149.143.87' for table 'accesslog': INSERT INTO {accesslog} (title, path, url, hostname, uid, sid, timer, timestamp) VALUES (:db_insert_placeholder_0, :db_insert_placeholder_1, :db_insert_placeholder_2, :db_insert_placeholder_3, :db_insert_placeholder_4, :db_insert_placeholder_5, :db_insert_placeholder_6, :db_insert_placeholder_7); Array ( [:db_insert_placeholder_0] => Serie A 2018-2019 - 7° giornata di campionato del 30.09.2018: classificazione con analisi dei gol in Evitabili ed Imparabili [:db_insert_placeholder_1] => node/517 [:db_insert_placeholder_2] => [:db_insert_placeholder_3] => 3.227.240.143 [:db_insert_placeholder_4] => 0 [:db_insert_placeholder_5] => Ve7aCGOK5oqAs1oHH6KNNvZsmUfmZtwPGIHZ6SiX3J4 [:db_insert_placeholder_6] => 269 [:db_insert_placeholder_7] => 1579546789 ) in statistics_exit() (line 93 of /web/htdocs/www.calcioegoal.it/home/modules/statistics/statistics.module).

Additional

PDOException: SQLSTATE[42000]: Syntax error or access violation: 1142 INSERT command denied to user 'Sql512675'@'62.149.143.87' for table 'watchdog': INSERT INTO {watchdog} (uid, type, message, variables, severity, link, location, referer, hostname, timestamp) VALUES (:db_insert_placeholder_0, :db_insert_placeholder_1, :db_insert_placeholder_2, :db_insert_placeholder_3, :db_insert_placeholder_4, :db_insert_placeholder_5, :db_insert_placeholder_6, :db_insert_placeholder_7, :db_insert_placeholder_8, :db_insert_placeholder_9); Array ( [:db_insert_placeholder_0] => 0 [:db_insert_placeholder_1] => php [:db_insert_placeholder_2] => %type: !message in %function (line %line of %file). [:db_insert_placeholder_3] => a:6:{s:5:"%type";s:12:"PDOException";s:8:"!message";s:982:"SQLSTATE[42000]: Syntax error or access violation: 1142 INSERT command denied to user 'Sql512675'@'62.149.143.87' for table 'accesslog': INSERT INTO {accesslog} (title, path, url, hostname, uid, sid, timer, timestamp) VALUES (:db_insert_placeholder_0, :db_insert_placeholder_1, :db_insert_placeholder_2, :db_insert_placeholder_3, :db_insert_placeholder_4, :db_insert_placeholder_5, :db_insert_placeholder_6, :db_insert_placeholder_7); Array ( [:db_insert_placeholder_0] => Serie A 2018-2019 - 7° giornata di campionato del 30.09.2018: classificazione con analisi dei gol in Evitabili ed Imparabili [:db_insert_placeholder_1] => node/517 [:db_insert_placeholder_2] => [:db_insert_placeholder_3] => 3.227.240.143 [:db_insert_placeholder_4] => 0 [:db_insert_placeholder_5] => Ve7aCGOK5oqAs1oHH6KNNvZsmUfmZtwPGIHZ6SiX3J4 [:db_insert_placeholder_6] => 269 [:db_insert_placeholder_7] => 1579546789 ) ";s:9:"%function";s:17:"statistics_exit()";s:5:"%file";s:72:"/web/htdocs/www.calcioegoal.it/home/modules/statistics/statistics.module";s:5:"%line";i:93;s:14:"severity_level";i:3;} [:db_insert_placeholder_4] => 3 [:db_insert_placeholder_5] => [:db_insert_placeholder_6] => http://www.calcioegoal.it/?q=node/517 [:db_insert_placeholder_7] => [:db_insert_placeholder_8] => 3.227.240.143 [:db_insert_placeholder_9] => 1579546789 ) in dblog_watchdog() (line 157 of /web/htdocs/www.calcioegoal.it/home/modules/dblog/dblog.module).