Serie A 2015-2016 - 30° giornata di campionato del 20.03.2016: classificazione dei gol.

Premessa
I gol, tutti i vari tipi di gol segnati e visibili sui campi di calcio, da un mio studio elaborato si classificano in due grandi categorie, EVITABILI ed IMPARABILI/INEVITABILI, ciascuna statisticamente quantificabile nel 50% circa del totale.
I gol evitabili sono quelli che si possono prevenire ed eludere adottando gli opportuni accorgimenti tecnico tattici da me di seguito suggeriti, SEGNATI PER ERRORI INDIVIDUALI E DI REPARTO, SEMPRE GLI STESSI, RICORRENTI E RIPETITIVI ANCHE NELLA STESSA PARTITA, causati da:

Serie A 2015-2016 - 29° giornata di campionato del 13.03.2016: classificazione dei gol.

Premessa I gol, tutti i vari tipi di gol segnati e visibili sui campi di calcio, da un mio studio elaborato si classificano in due grandi categorie, EVITABILI ed IMPARABILI/INEVITABILI, ciascuna statisticamente quantificabile nel 50% circa del totale.

Serie A 2015-2016 - 28° giornata di campionato del 07.03.2016: classificazione dei gol.

Premessa
I gol, tutti i vari tipi di gol segnati e visibili sui campi di calcio, da un mio studio elaborato si classificano in due grandi categorie, EVITABILI ed IMPARABILI/INEVITABILI, ciascuna statisticamente quantificabile nel 50% circa del totale.
I gol evitabili sono quelli che si possono prevenire ed eludere adottando gli opportuni accorgimenti tecnico tattici da me di seguito suggeriti, SEGNATI PER ERRORI INDIVIDUALI E DI REPARTO, SEMPRE GLI STESSI, RICORRENTI E RIPETITIVI ANCHE NELLA STESSA PARTITA, causati da:

Serie A 2015-2016 - 27° giornata di campionato del 28.02.2016: classificazione dei gol.

Premessa
I gol, tutti i vari tipi di gol segnati e visibili sui campi di calcio, da un mio studio elaborato si classificano in due grandi categorie, EVITABILI ed IMPARABILI/INEVITABILI, ciascuna statisticamente quantificabile nel 50% circa del totale.
I gol evitabili sono quelli che si possono prevenire ed eludere adottando gli opportuni accorgimenti tecnico tattici da me di seguito suggeriti, SEGNATI PER ERRORI INDIVIDUALI E DI REPARTO, SEMPRE GLI STESSI, RICORRENTI E RIPETITIVI ANCHE NELLA STESSA PARTITA, causati da:
a) atteggiamento del difensore che si gira sui tiri diretti in porta invece di osservare la regola della posizione frontale attiva che prevede di opporsi fisicamente stando rivolti al battitore per intercettare le palle in arrivo;
b) libertà e spazio concessi all’attaccante per effetto della zona applicata con le sue note, rischiose componenti tattiche invece di praticare la marcatura a uomo moderna, elastica utilizzando il controllo visivo attivo, suo elemento tattico innovativo.
Da tener presente che gli errori sui gol evitabili vanno rilevati nel momento immediatamente prima che la palla entri in rete; il riferimento ad errori tecnico tattici precedenti, seppur di poco, collegati alla stessa azione, a centrocampo o nella trequarti, o per filtro insufficiente non è da prendere in considerazione a giustificazione dei gol stessi, in quanto le relative variabili di sviluppo del gioco portano a ragionare per ipotesi, con i “se” e i “ma”, quindi senza riscontro con la realtà oggettiva degli errori emersi all’atto del gol; infatti, tali errori finali, se non fossero stati commessi applicando i suggerimenti tecnico tattici sopra indicati, avrebbero rimediato, sanato sia quelli precedenti a centrocampo sia soprattutto evitato il gol stesso.
I gol imparabili/inevitabili che non hanno il carattere della ripetitività continua, ricorrente tipica di quelli evitabili, si riferiscono a quei gol a fronte dei quali il portiere poco o nulla può fare per impedire alla palla di entrare in rete; i gol imparabili derivano da: giocate, gesti o scambi da manuale di natura tecnico tattica come, ad esempio, dribbling, combinazione, triangolazione, contrasto, anticipo, appoggio smarcante, tiro di precisione, stacco di testa maggiore, velocità di corsa maggiore, giocata di classe (girata, rovesciata, colpo di tacco o di ginocchio), deviazione, calcio di rigore, calcio di punizione, calcio d’angolo, schema collaudato sui calci piazzati, contropiede; mentre i gol inevitabili derivano da: situazioni o episodi casuali, contingenti, di fortuna come, ad esempio, rimpallo favorevole, errore o svista della terna arbitrale, autogol, malinteso tra difensori, intervento a vuoto, papera o deviazione involontaria del difensore o del portiere, respinta difettosa del portiere, situazione d’inferiorità numerica, palla vagante, rimessa laterale, barriera posizionata male, opposizione passiva alla palla, condizioni del terreno di gioco, rimbalzo ingannevole della palla, mancanza di fair play, palla intercettata.

Partite

Empoli vs Roma 1 3

Gol di El Shaarawy imparabile/inevitabile, precisione nel tiro a rete dalla distanza sul secondo palo ma anche errore del portiere posizionato male, troppo a destra, sapendo bene che un attaccante accentrandosi conclude sempre alla stessa maniera sul secondo palo a giro, errore simile a quello di Buffon sulla conclusione di Robben che esegue sempre lo stesso movimento verso il centro per poi calciare a rete sul secondo palo per cui bisogna spostarsi preventivamente più verso il punto di arrivo della palla;
Gol di Zukanovic imparabile /inevitabile; autorete;
Gol di Pjanic evitabile, mancato rispetto della posizione frontale attivo con il difensore uscito dalla barriera che si é girato, avvitato al volo con palla che filtra finendo in rete;
Gol di El Shaarawy evitabile, mancanza di marcatura a uomo dovuta alla zona con la linea, il fuorigioco e attacco alla palla per l’errore di tutta la difesa; osservare il movimento di El Shaarawy che avanza dalla trequarti, NESSUNO lo segue, lo controlla visivamente girando la testa sul suo inserimento e per lui segnare sulla corta respinta del portiere diventa un gioco da ragazzi.

Milan vs Torino 1 0

Gol di Antonelli imparabile/inevitabile, deviazione casuale favorevole con palla tra i piedi a pochi passi dalla porta.

Juventus vs Inter 2 0: classificazione dei gol.

Gol di Bonucci evitabile, mancanza di marcatura a uomo dovuta alla zona con la linea, il fuorigioco e attacco alla palla per l’errore di tutta la difesa; come si può lasciare in area, solo dentro l'area piccola un avversario, soprattutto se difensore come Bonucci, che arriva fin lì indisturbato per segnare come fosse un gioco da ragazzi?
Gol di Morata imparabile/inevitabile, calcio di rigore.

Carpi vs Atalanta 1 1

Gol di Kurtic imparabile/inevitabile, anticipo sul difensore;
Gol di Verdi imparabile/inevitabile, calcio di rigore.

Chievo vs Genoa 1 0

Gol di Castro evitabilissimo, mancanza di marcatura a uomo dovuta alla zona con la linea, il fuorigioco e attacco alla palla per l’errore di tutta la difesa.

Udinese vs Verona 2 0

Gol di Badu imparabile/inevitabile, svista arbitrale per fuorigioco non rilevato;
Gol di Thereau evitabile, mancanza di marcatura a uomo dovuta alla zona con la linea, il fuorigioco e attacco alla palla per l’errore di tutta la difesa.

Sampdoria vs Frosinone 2 0

Gol di Fernando imparabile/inevitabile, anticipo sul difensore;
Gol di Quagliarella imparabile/inevitabile, rimpallo favorevole nella conclusione a rete.

Lazio vs Sassuolo 0 2

Gol di Berardi imparabile/inevitabile, calcio di rigore;
Gol di Defrel evitabile, mancanza di marcatura a uomo dovuta alla zona con la linea, il fuorigioco e attacco alla palla per l’errore di tutta la difesa.

Fiorentina vs Napoli 1 1

Gol di Alonso imparabile/inevitabile, anticipo di testa sul difensore;
Gol di Higuain imparabile/inevitabile, disimpegno errato di un difensore con palla sui piedi di Higuain che realizza in prima battuta a porta sguarnita.

Serie A 2015-2016 - 26° giornata di campionato del 21.02.2016: classificazione dei gol.

Premessa
I gol, tutti i vari tipi di gol segnati e visibili sui campi di calcio, da un mio studio elaborato si classificano in due grandi categorie, EVITABILI ed IMPARABILI/INEVITABILI, ciascuna statisticamente quantificabile nel 50% circa del totale.
I gol evitabili sono quelli che si possono prevenire ed eludere adottando gli opportuni accorgimenti tecnico tattici da me di seguito suggeriti, SEGNATI PER ERRORI INDIVIDUALI E DI REPARTO, SEMPRE GLI STESSI, RICORRENTI E RIPETITIVI ANCHE NELLA STESSA PARTITA, causati da:

Serie A 2015-2016 - 25° giornata di campionato del 14.02.2016

Premessa
I gol, tutti i vari tipi di gol segnati e visibili sui campi di calcio, da un mio studio elaborato si classificano in due grandi categorie, EVITABILI ed IMPARABILI/INEVITABILI, ciascuna statisticamente quantificabile nel 50% circa del totale.
I gol evitabili sono quelli che si possono prevenire ed eludere adottando gli opportuni accorgimenti tecnico tattici da me di seguito suggeriti, SEGNATI PER ERRORI INDIVIDUALI E DI REPARTO, SEMPRE GLI STESSI, RICORRENTI E RIPETITIVI ANCHE NELLA STESSA PARTITA, causati da:
a) atteggiamento del difensore che si gira sui tiri diretti in porta invece di osservare la regola della posizione frontale attiva che prevede di opporsi fisicamente stando rivolti al battitore per intercettare le palle in arrivo;
b) libertà e spazio concessi all’attaccante per effetto della zona applicata con le sue note, rischiose componenti tattiche invece di praticare la marcatura a uomo moderna, elastica utilizzando il controllo visivo attivo, suo elemento tattico innovativo.
Da tener presente che gli errori sui gol evitabili vanno rilevati nel momento immediatamente prima che la palla entri in rete; il riferimento ad errori tecnico tattici precedenti, seppur di poco, collegati alla stessa azione, a centrocampo o nella trequarti, o per filtro insufficiente non è da prendere in considerazione a giustificazione dei gol stessi, in quanto le relative variabili di sviluppo del gioco portano a ragionare per ipotesi, con i “se” e i “ma”, quindi senza riscontro con la realtà oggettiva degli errori emersi all’atto del gol; infatti, tali errori finali, se non fossero stati commessi applicando i suggerimenti tecnico tattici sopra indicati, avrebbero rimediato, sanato sia quelli precedenti a centrocampo sia soprattutto evitato il gol stesso.
I gol imparabili/inevitabili che non hanno il carattere della ripetitività continua, ricorrente tipica di quelli evitabili, si riferiscono a quei gol a fronte dei quali il portiere poco o nulla può fare per impedire alla palla di entrare in rete; i gol imparabili derivano da: giocate, gesti o scambi da manuale di natura tecnico tattica come, ad esempio, dribbling, combinazione, triangolazione, contrasto, anticipo, appoggio smarcante, tiro di precisione, stacco di testa maggiore, velocità di corsa maggiore, giocata di classe (girata, rovesciata, colpo di tacco o di ginocchio), deviazione, calcio di rigore, calcio di punizione, calcio d’angolo, schema collaudato sui calci piazzati, contropiede; mentre i gol inevitabili derivano da: situazioni o episodi casuali, contingenti, di fortuna come, ad esempio, rimpallo favorevole, errore o svista della terna arbitrale, autogol, malinteso tra difensori, intervento a vuoto, papera o deviazione involontaria del difensore o del portiere, respinta difettosa del portiere, situazione d’inferiorità numerica, palla vagante, rimessa laterale, barriera posizionata male, opposizione passiva alla palla, condizioni del terreno di gioco, rimbalzo ingannevole della palla, mancanza di fair play, palla intercettata.
Partite

Fiorentina vs Inter 2 1
Gol di Brozovic evitabilissimo, mancanza di marcatura a uomo dovuta alla zona con la linea, il fuorigioco e attacco alla palla per l’errore di tutta la difesa;
Gol di Borja Valero, evitabilissimo, c.s.;
Gol di Babacar imparabile/inevitabile, rimpallo favorevole.

Palermo vs Torino 1 3
Gol di Gilardino evitabile, mancanza di marcatura a uomo dovuta alla zona con la linea, il fuorigioco e attacco alla palla per l’errore di tutta la difesa;
Gol di Immobile imparabile/inevitabile, calcio di rigore;
Gol di Gonzales imparabile/inevitabile, autorete;
Gol di Immobile imparabile/inevitabile, dribbling vincente e conclusione a rete sotto la traversa imprendibile.

Udinese vs Bologna 01
Gol di Destro imparabile/inevitabile, dribbling vincente e conclusione a rete ravvicinata imprendibile.

Milan vs Genoa 2 1
Gol di Bacca evitabilissimo, mancanza di marcatura a uomo dovuta alla zona con la linea, il fuorigioco e attacco alla palla per l’errore di tutta la difesa;
Gol di Honda imparabile/inevitabile, precisione nel tiro dalla distanza in rete con la complicità del portiere;
Gol di Cerci imparabile/inevitabile, rimpallo favorevole.

Juventus vs Napoli 1 0
Gol di Zaza evitabile, mancato rispetto della posizione frontale attiva per l'errore di Albiol che sul tiro a rete si é girato, scansato, schivato alla palla in arrivo.

Chievo vs Sassuolo 1 1
Gol di Birsa imparabile/inevitabile, calcio di rigore.
Gol di Sansone imparabile/inevitabile, conclusione precisa a giro da manuale.

Empoli vs Frosinone 1 2
Gol di Ciofani imparabile/inevitabile, colpo di testa con anticipo saltando più alto del difensore;
Gol di Maccarone evitabile, mancanza di marcatura a uomo dovuta alla zona con la linea, il fuorigioco e attacco alla palla per l’errore di tutta la difesa.

Carpi vs Roma 1 3
Gol di Digne imparabile/inevitabile, precisione nel tiro a a rete a fil di palo dalla distanza;
Gol di Lasagna evitabile, mancanza di marcatura a uomo dovuta alla zona con la linea, il fuorigioco e attacco alla palla per l’errore di tutta la difesa;
Gol di Dzeko evitabilissimo, mancanza di marcatura a uomo dovuta alla zona con la linea, il fuorigioco e attacco alla palla per l’errore di tutta la difesa;
Gol di Salah evitabile, c.s.

Lazio vs Verona 5 2
Gol di Matri imparabile/inevitabile, precisione nel tiro a rete angolato a fil di secondo palo;
Gol di Mauri evitabilissimo, mancanza di marcatura a uomo dovuta alla zona con la linea, il fuorigioco e attacco alla palla per l’errore di tutta la difesa;
Gol di Anderson evitabilissimo, c.s.;
Gol di Greco imparabile/inevitabile, punizione da manuale a girare la barriera;
Gol di Toni evitabile, mancanza di marcatura a uomo dovuta alla zona con la linea, il fuorigioco e attacco alla palla per l’errore di tutta la difesa;
Gol di Keità evitabile, c.s.;
Gol di Candreva imparabile/inevitabile, calcio di rigore.

Serie A 2015-2016 - 24° giornata di campionato del 07.02.2016

Premessa
I gol, tutti i vari tipi di gol segnati e visibili sui campi di calcio, da un mio studio elaborato si classificano in due grandi categorie, EVITABILI ed IMPARABILI/INEVITABILI, ciascuna statisticamente quantificabile nel 50% circa del totale.
I gol evitabili sono quelli che si possono prevenire ed eludere adottando gli opportuni accorgimenti tecnico tattici da me di seguito suggeriti, SEGNATI PER ERRORI INDIVIDUALI E DI REPARTO, SEMPRE GLI STESSI, RICORRENTI E RIPETITIVI ANCHE NELLA STESSA PARTITA, causati da:

Serie A 2015-2016 - 23° giornata di campionato del 03.02.2016

Premessa
I gol, tutti i vari tipi di gol segnati e visibili sui campi di calcio, da un mio studio elaborato si classificano in due grandi categorie, EVITABILI ed IMPARABILI/INEVITABILI, ciascuna statisticamente quantificabile nel 50% circa del totale.
I gol evitabili sono quelli che si possono prevenire ed eludere adottando gli opportuni accorgimenti tecnico tattici da me di seguito suggeriti, SEGNATI PER ERRORI INDIVIDUALI E DI REPARTO, SEMPRE GLI STESSI, RICORRENTI E RIPETITIVI ANCHE NELLA STESSA PARTITA, causati da:

Serie A 2015-2016 - 22° giornata di campionato del 31.01.2016

Premessa
I gol, tutti i vari tipi di gol segnati e visibili sui campi di calcio, da un mio studio elaborato si classificano in due grandi categorie, EVITABILI ed IMPARABILI/INEVITABILI, ciascuna statisticamente quantificabile nel 50% circa del totale.
I gol evitabili sono quelli che si possono prevenire ed eludere adottando gli opportuni accorgimenti tecnico tattici da me di seguito suggeriti, SEGNATI PER ERRORI INDIVIDUALI E DI REPARTO, SEMPRE GLI STESSI, RICORRENTI E RIPETITIVI ANCHE NELLA STESSA PARTITA, causati da:

Serie A 2015-2016 - 21° giornata di campionato del 24.01.2016

Premessa
I gol, tutti i vari tipi di gol segnati e visibili sui campi di calcio, da un mio studio elaborato si classificano in due grandi categorie, EVITABILI ed IMPARABILI/INEVITABILI, ciascuna statisticamente quantificabile nel 50% circa del totale.
I gol evitabili sono quelli che si possono prevenire ed eludere adottando gli opportuni accorgimenti tecnico tattici da me di seguito suggeriti, SEGNATI PER ERRORI INDIVIDUALI E DI REPARTO, SEMPRE GLI STESSI, RICORRENTI E RIPETITIVI ANCHE NELLA STESSA PARTITA, causati da:

Pagine

Iscriviti a CalcioeGoal.it RSS